Sharm el Sheik

Sharm el Sheikh, la più importante e famosa località marittima egiziana.

La splendida barriera corallina parallela alla costa, richiama sub da tutto il mondo offrendo bellissimi scenari sottomarini, grazie ai molteplici punti di immersione, ed una strabiliante ricchezza di vita marina che non cessa mai di stupire.

Dobbiamo proprio all’interesse per le meraviglie di questo paradiso sommerso il grande sviluppo di Sharm, iniziato negli anni ’80, che ha contribuito a renderla una meta dotata di moderni servizi, adatta ad un turismo a 360 gradi: una meta ideale per sub e non.

Sharm è inoltre uno dei migliori luoghi per immergersi in piena sicurezza, direttamente in uno dei mari più belli al mondo. Tutti i “diving center” presenti nelle grandi catene di hotel, offrono corsi sia per il conseguimento del primo brevetto, che di quelli successivi ed anche brevetti tecnici.

Tra i luoghi di immersione più famosi troviamo Shark reef frequentato da banchi di barracuda, tonni, cernie, squali e pesci pipistrello.

Altri famosi siti di immersione sono Shark Observatory, Jackfish Alle, Ras Ghozlani e Ras Zaatar.

Nello tratto di mare dello stretto di Tiran, compreso tra la costa ovest del Sinai e l’isola di Tiran, si innalzano dalle profondità marine quattro barriere coralline, accarezzate da correnti marine che trasportano grandi quantità di nutrimento per gli abitanti della barriera corallina.

 

Isole Cayman

Caymans, le isole delle tartarughe.

Si ergono dallo zoccolo oceanico che parte dalla penisola dello Yucatan, in Messico e prosegue verso la parte meridionale dell’ isola di Cuba. Sono la sommità emersa di montagne formatesi oltre cento milioni di anni or sono da un terribile e violento terremoto che sollevò il fondo del bacino caraibico di oltre 400 metri creando una tra le più alte vette che sono però rimaste sommerse. L’arcipelago è formato da tre isole e con una rada e modesta vegetazione: Grand Cayman, la più grande e permette le immersioni più facili e divertenti con fondali di sabbia bianchissima ricchi di coralli e pesce stanziale. E’ qui che troviamo una concentrazione consistente di razze che si lasciano avvicinare e sembrano giocare con i subacquei. Cayman Brac, la più vicina a Cuba, è famosa tra i subacquei perché nelle sue acque può capitare di vedere dalle balene ai banchi di argentei tarponi. Sulle spioventi pareti, le gigantesche spugne colorate si proiettano verso l’azzurro violento del mare aperto.

Infine Little Cayman è un’isola quasi deserta e lontana dal flusso turistico organizzato. Lunga 16 chilometri e larga 3, Little Cayman è il luogo ideale per gli appassionati di pesca del bonefish (pesce osseo marino e d’acqua salmastra) e per le immersioni.

 

Silfra Lake

Per molti è l’immersione della vita, il sogno subacqueo più ardito.

È conosciuto come uno dei migliori siti per immersioni per due ragioni:

  1. è la gola sottomarina che separa le due placche tettoniche, quella Euroasiatica e quella Nordamericana.

Qui, dove le due enormi placche si sfiorano e si allontanano in continuazione, spesso ci sono terremoti, almeno uno forte ogni dieci anni.

2) la visibilità sott’acqua può arrivare fino ai 100 metri di profondità. L’acqua è cosi trasparente per via della sua temperatura (fra i 2 e i 4 gradi),

La fessura è divisa in 4 sezioni: Silfra Big Crack, Silfra Hall, Silfra Cathedral, and Silfra Lagoon.

Non c’è bisogno del brevetto per immergersi, basta essere amanti dell’acqua cristallina ed essere pronti per l’immersione.

 

Maritius

Con 330 km di coste circondate da lagune turchesi protette dalla barriera corallina, l’isola offre ai visitatori esperienze subacquee durante tutto l’anno.

Molteplici sono gli scenari che ci si presentano davanti al momento dell’immersione, sia per i principianti che per i più esperti; ed è possibile effettuare immersioni vicino alla riva oppure, utilizzando una barca e navigando per 20 minuti, arrivare ad altri siti poco più distanti.

Lungo le coste settentrionale ed occidentale, le lagune sono molto grandi e solo i sub più esperti possono godersi lo spettacolo di alcune grotte sottomarine e di grandi blocchi di corallo.

Sulla costa orientale circola più acqua e questo porta all’abbondanza di forme di vita più variate; qui gli antichi relitti sono una delle attrazioni più grandi.

 

Zanzibar

Zanzibar è tutt’ora una meta inconsueta per l’immersione e l’esplorazione dei fondali marini, per questo motivo è una località tranquilla ma molto apprezzata dai sub professionisti.

È tutto questo e non solo: la natura selvaggia, la foresta, le lagune ed un mare ancora incontaminato che offre splendide immersioni ed incontri emozionanti: è un paradiso subacqueo poco conosciuto. La zona del Nord è quella sicuramente più bella e sorprendente.

Una fantastica opportunità per la macrofotografia subacquea e bellissimi esemplari di paguro portatore di anemoni si spostano tranquilli sulla sabbia, gamberetti di ogni specie e forma, enormi ricci diadema si muovono lenti in cerca di cibo.

 

Maldive

Fare immersioni alle Maldive, vuol dire poter sperimentare tutte le tipologie di immersioni tipiche di questi mari.

Quali tipologie di immersione è possibile fare?

Sul fondo della pass la corrente marina è una costante delle immersioni alle Maldive: essa porta il nutrimento per tutti gli abitanti delle barriera corallina.

Soprattutto nelle Kandu, le pass che collegano l’esterno con l’interno dell’atollo, la corrente è sinonimo dell’incontro con gli squali.

La famosissima secca di Fish Head., preservata da una riserva marina, è un punto d’immersione dove ammirare tutto il bello del mare delle Maldive: coloratissimi pesci in banco che nuotano avvolgendo la barriera corallina, uno spettacolo mozzafiato.

Una delle immersioni notturne più famose si trova proprio qui ad Ari: Maaya Thila, una secca che permette di immergersi dopo il tramonto, quando gli innumerevoli  squaletti pinna bianca si animano e nuotano nelle acque oscure della notte. Un’esperienza suggestiva e indimenticabile.

Scopri subito tutti i nostri viaggi per sub e vacanze diving nelle Maldive!

 

Galapagos

Le Isole Galapagos – dichiarate Patrimonio Mondiale UNESCO sin dal 1978.

Situate nella maggior intersezione di diverse correnti oceaniche, queste isole ospitano svariate forme di vita marina, quasi il 20% della quale non si può trovare in nessun’altra parte del mondo: nei suoi viaggi, Darwin riuscì a raccogliere quindici specie di pesci, cinque delle quali portano il suo nome.

Le migliori immersioni

 

Darwin Island

Questa piccola isola è la casa di leoni marini, balene, tartarughe e iguane marine: sarà anche piccola, ma offre alcune delle migliori immersioni delle Galapagos.

El Arco potrebbe tranquillamente comparire in un qualsiasi elenco delle 10 migliori immersioni di tutto il mondo, essenzialmente perché i subacquei vi incontrano regolarmente banchi di squali martello, squali balena e aquile di mare maculate, assieme a squali delle Galapagos e carcarinidi in caccia: ci si arriva solo con una crociera, ed una strategia subacquea consiste nel restare immobili, lasciando che questi pelagici ti girino attorno.

Santa Cruz Island, è sede della Charles Darwin Research Station, quartier generale del Galapagos National Park Service: è anche il luogo dove troverai Puerto Ayora, la maggior città delle isole. ci sono anche una laguna abitata da fenicotteri e molte mangrovie, che servono da “asili nido” marini. È possibile immergersi da terra ma, per accedere ad alcuni dei migliori siti d’immersione, sono comunque indispensabili passaggi in barca relativamente brevi.

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Viaggio diving Bahamas

da € 425 - Voli esclusi

viaggio sub isola del giglio

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1000

soggiorno diving Fiji

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1180 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Nusa Penida è un’isola indonesiana, conosciuta per via dei suoi numerosi siti per le immersioni e per la sua natura incontaminata.
Scopritela qui!

luoghi più pericolosi al mondo per le immersioni

Luoghi più pericolosi per le immersioni 1)Blue Hole (Mar Rosso) Il Blue Hole è una grande apertura circolare in mezzo alla parte superiore della barriera corallina, largo 150 metri e profondo 120. È uno dei soli tre “blue hole” esistenti al mondo. A 50 metri di profondità si apre un passaggio a forma d’arco lungo […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI